La bufala dello zucchero di canna

05.10 Da tempo disinformazione e bufale sono la prassi, si diffondono come virus sul web e sulle piattaforme digitali generando opinioni confuse e distorte. Una delle vittime illustri è stato un prodotto legato all’industria del caffè, cioè lo zucchero grezzo di canna di cui è stata messa in dubbio l’autenticità. Avendo monitorato i social ed intercettato, ancora oggi, alcuni post che ci riguardano direttamente, riteniamo giusto e doveroso fare chiarezza.

Ad Aprile 2017 è stato diffuso un video sui social media più popolari in merito ad una presunta truffa dello zucchero grezzo di canna. Nel video si asserisce che lo zucchero grezzo di canna non sarebbe altro che comune zucchero bianco colorato con del caramello. Secondo quanto sostenuto dal video, basterebbe smascherare questa pratica schiacciando in un mortaio lo zucchero grezzo di canna per scoprire che il colore svanisce e lo zucchero ritornerebbe al suo colore originario, cioè il bianco. Il video purtroppo non spiega da dove realmente derivi il cambiamento di colore, dando inevitabilmente spazio a confusione e false credenze.

Ci teniamo dunque a sottolineare come questa notizia sia falsa e infondata riportando quanto evidenziato dalle inchieste di autorevoli organi d’informazione come Wired o Il Fatto Quotidiano .

Inoltre, ai fini di una costante trasparenza che ci ha sempre contraddistinto agli occhi dei nostri clienti e consumatori, riportiamo la dichiarazione, da parte dell’azienda che fornisce lo zucchero a Caffè Moak S.p.A, in cui si certifica l’assenza di coloranti (clicca qui) la scheda tecnica del prodotto (clicca qui)

In primo piano

Caffè Letterario 2017

05.06 Andrea Vitali, autore da oltre tre milioni e mezzo di copie vendute in Italia, sarà il presidente di giuria della XVI edizione di Caffè Letterario Moak.

Moak premia Catena Fiorello

24.07 Al Gala conclusivo di ”Taomoda 2017”, nella splendida cornice del Teatro Antico, c'era anche Caffè Moak, partner della rassegna dedicata alla moda internazionale che si è svolta dal 15 al 22 luglio a Taormina.

Fuori Fuoco 2017

22.07 Laura Serani presidente dell'edizione 2017 del concorso internazionale di fotografia Fuori Fuoco Moak. Vive a Parigi dove ricopre il ruolo di Présidente du Jury presso Prix Résidence pour la Photographie de la Fondation des Treilles.