Scorcio di Modica

Storia

Nata nel 1967, Caffè Moak opera nel settore della torrefazione e distribuzione del caffè. A cinquant'anni di attività oggi l'azienda è presente in molti Paesi, ma il suo legame con il territorio è primordiale. La città di Modica, dove fu fondata Moak, ha fatto parte nella sua storia millenaria delle più grandi civiltà: Motyca per i greci, Motuca per i romani, Mohac per gli arabi. E proprio agli arabi ci si volle richiamare quando Giovanni Spadola diede vita ad una nuova realtà imprenditoriale. In pochi anni Caffè Moak raggiunge importanti traguardi, con una significativa espansione prima sul territorio italiano, poi all’estero, conquistando i mercati dei cinque continenti. Un successo ottenuto grazie ai nuovi progetti di modernizzazione che l'azienda ha avviato sia nel settore produttivo che gestionale.

La nuova sede opera in un complesso architettonico di 10.000 m². Caratterizzato da ampi spazi vetrati e interamente coperto da un impianto fotovoltaico, il nuovo centro direzionale è stato progettato nel rispetto dell’ambiente e della qualità della vita. Ciò che però ha reso Moak un marchio di qualità “made in Italy” è la accurata selezione dei caffè, tra i più ricercati al mondo e il sistema della tostatura singola, un procedimento che permette di rispettare le caratteristiche organolettiche di ogni singolo chicco e di offrire ai propri clienti il piacere di un vero espresso italiano, al bar, a casa o in ufficio.

In primo piano

Caffè Letterario 2017

05.06 Andrea Vitali, autore da oltre tre milioni e mezzo di copie vendute in Italia, sarà il presidente di giuria della XVI edizione di Caffè Letterario Moak.

Moak premia Catena Fiorello

24.07 Al Gala conclusivo di ”Taomoda 2017”, nella splendida cornice del Teatro Antico, c'era anche Caffè Moak, partner della rassegna dedicata alla moda internazionale che si è svolta dal 15 al 22 luglio a Taormina.

Fuori Fuoco 2017

22.07 Laura Serani presidente dell'edizione 2017 del concorso internazionale di fotografia Fuori Fuoco Moak. Vive a Parigi dove ricopre il ruolo di Présidente du Jury presso Prix Résidence pour la Photographie de la Fondation des Treilles.